22 ott 2009

Foto post-white market


Oggi vi posto le mie fotine relative al White Market :-)

Le foto riguardano: prova del banchetto che ho fatto sul tavolo di casa mia, mercatino del 26/09 dove ancora siamo vestiti tutti leggeri e poi quello del 10/10 dove mi vedete giá incappottata ed imberrettata!
Ringrazio tantissimo tutte le persone che il 26/09 dopo aver visto il banchetto mi hanno dato consigli preziosi: infatti mi sa, mi sa che era un po troppo piatto, tutto su una dimensione. Cosi come vedete forse dalle foto (boh si vede?) il 10/10 ho cercato di fare il tutto un po piú tridimensionale, mettendo sul tavolo scatole e quant´altro ed il telo sopra.



Ho scelto questo telo di velluto in color grigio perla perché neutrale e perché appena l´ho visto ho capito che rispecchiava molto lo stile dei miei gioielli, che perlatro sono tutti in color argento, quindi niente di piú azzeccato! Ho preso poi le tele che si usano per dipingere e le ho ricoperte di velo lilla e di un nastro giapponese con dei pulcini. Questi teli li ho messi su dei cavalletti da pittura oppure li ho stesi sul banco.
Per gli orecchini ho utilizzato un ombrellino in rete e pizzo bianco che servirebbe per coprire le vivande quando si é all´aperto (mai utilizzato a tale scopo). La prima volta lo avevo sul tavolo, la seconda volta ho deciso, invece, di appenderlo all´ombrellone e farlo scendere ad altezza persona.
Poi ho utilizzato ancora tre piastrelle grigio scuro come base per bracciali o particolari orecchini.


Come segno di riconoscimento per il mio label ho invece realizzato una scritta in feltro, base bianca e scritta Pulcinsky in fucsia (qui ringrazio il mio tesoro Michael che la sera prima del primo mercatino mi ha aiutato a farla, altrimenti io forse a quest´ora sarei ancora li con le forbici e il feltro in mano).
E poi visto che ho scoperto che mi segue anche la mia cara amica Diana :-) sará contenta di vedere che porto con me lo specchietto di peluche a forma di cuore rosso che ho comprato circa 7 anni fa a Stoccolma in un pomeriggio di shopping con lei, chi lo avrebbe mai detto che lo avrei utilizzato cosi! La gente é attratta molto da questo specchietto come primo impatto e poi si ferma a vedere tutto il resto.



Vi ho raccontato tutto questo sull´allestimento perché ho davvero fatto tesoro dei consigli che ho trovato nei vs blog e non solo. La prima volta, ripeto, mi mancava una tridimensionalitá, e ho capito anche quanto é importante averla!

Ringrazio davvero infinatamente tutte le persone che mi hanno aiutato, supportato e detto il proprio commento sincero.
Ringrazio la mia amica Petra per essere stata con me durante il mercatino per molto tempo e per il girasole che mi ha regalato.
Ringrazio nuovamente il mio ragazzo Michael per tutto l´aiuto e le foto e il coffee moca che mi ha portato entrambe le volte, noché per la sua stima e per la sua positivitá nello starmi vicino.
E ringrazio anche la mia famiglia ed i miei amici in Italia che anche a distanza e attraverso facebook mi hanno datto supporto! Grazie di cuore!
E grazie anche a voi per i vs commenti che mi lascerete: sono ben accette anche critiche positive, tutto quanto possa aiutarmi a migliorare l´esposizione di volta in volta. Credo fermamente che l´importante sia stato iniziare, ora so che ogni volta andrá sempre meglio!

Grazie a tutte voi fin da adesso,


Marga

P.S. Se sbirciate un po nelle foto vedete anche tante creazioni della nuova collezione in arrivo!


13 ott 2009

A touch of Marga

In attesa delle famose e promesse foto - ma dovete pazientare perché ancora mi manca di produrre qualche pezzo fondamentale direi - vi racconto cosa mi é successo sabato.
E´venuto a trovarmi un mio caro amico da Stoccolma, Antonello. A parte che mi ha fatto tanti complimenti per i miei gioielli e dice che per natale ne usufruirá per fare dei bei regali, mi ha detto una cosa, a mio parere molto bella.
Guardando appunto le mie creazioni mi ha detto che si vede in ognuna un po´di me. Lui, che mi conosce sicuramente bene, dice di vedere un po della mia personalitá rispecchiata nei miei gioielli. Come lo ha definito lui a touch of Marga!
Ci ho pensato tanto e credo che fino ad ora questo sia uno dei complimenti piú belli che io abbia ricevuto. Sembrerá anche banale, ma se qualcuno che ben sa come sono fatta, mi dice che i miei bijoux si portano dentro un pezzo di me, per me questa é una cosa bellissima. Significa allora che i miei sforzi di creare tutto con la mia fantasia e farmi influenzare il meno possibile da vetrine o cose viste sui giornali o su internet, funziona.
Significa che se traspare un touch of me ho centrato uno dei primi obiettivi che mi ero preposta e cioé quello di fare mio ció che creo. Le mie creazioni voleranno anche via, comprate da altra gente, ma avranno sempre un po di me e della mia energia con sé.
Grazie Anto per questo commento che mi ha riempito il cuore e grazie a voi per avermi letto una volta ancora!
Buona serata,

Marga

01 ott 2009

oggi sono di poche parole

ma volevo ringraziarvi tutte per i vostri commenti nel mio post precedente.
Il primo white market é andato benino, non ho venduto molto, purtroppo la giornata era bruttina e non c´é stato molto passaggio, ma ho venduto qualcosa, importante per me come primo impatto. Ho visto che le mie creazioni piacciono e incuriosiscono. Ho conosciuto gente simpatica e ho avuto una giornata davvero serena.
Seguiranno foto sul web presto, intanto vi lascio con un´anticipazione della collezione autunno- inverno 2009/2010:



A presto,

Marga